libero polemica

Incredibile la scelta di Vittorio Feltri che ha deciso di lasciare l’Ordine dei Giornalisti per poter continuare a poter scrivere “liberamente”. La sua decisione è stata comunicata in primo pagina da “Il Giornale“.

Dimissioni di Vittorio Feltri

Feltri si dimette da giornalista.

E’ questo il titolo in prima pagina de “il Giornale”. Il giornale, scusate il gioco di parole, ha annunciato la decisione di Vittorio Feltri di dimettersi dall’Ordine dei giornalisti.

Fa scalpore la decisione di Vittorio Feltri finito soprattutto nelle ultime settimane al centro di varie polemiche. Non sono mancate le sue provocazioni negli anni, con parole forti che hanno fatto storcere il naso a molti. Basta leggere vari articoli firmati dal giornalista per comprendere la portata delle sue affermazioni. Ecco di seguito uno dei tanti titoli che hanno creato polemiche nel passato:

libero polemica

Le parole di Alessandro Sallusti

Dopo cinquant’anni di carriera si è dimesso dall’Ordine rinunciando a titoli e posti di comando nei giornali, compreso nel suo Libero (lo fondò nel 2000). – scrive in un editoriale Alessandro Sallusti –  Perché lo abbia fatto lo spiegherà lui, ma io immagino che sia una scelta dolorosa per sottrarsi una volta per tutte all’accanimento con cui da anni l’Ordine dei giornalisti cerca di imbavagliarlo e limitarne la libertà di pensiero a colpi di processi disciplinari per presunti reati di opinione e continue minacce di sospensione e radiazione.

Dovete sapere che per esercitare la professione di giornalista bisogna essere iscritti all’Ordine – prosegue Sallusti – e sottostare alle sue regole deontologiche, che oggi vengono applicate con libero arbitrio da colleghi che si ergono a giudici del pensiero altrui in barba all’articolo 21 della Costituzione, che garantisce a qualsiasi cittadino la libertà di espressione in ogni forma e con ogni mezzo.