multa

Riceve una pesante multa per aver abbracciato la fidanzata in pubblico. 400 euro la sanzione comminata ad un giovane in centro a Pavia, “reo” di non aver rispettato le norme anti-Coronavirus.

Una pesante multa per “amore”

400 euro la sanzione che è stata comminata ad un giovane 20enne. Il ragazzo ha ricevuto la multa dopo aver abbracciato la sua fidanzata mentre stavano passeggiando in Strada Nuova, nel centro di Pavia. Una scelta “sbagliata” la sua in tempi di Coronavirus, con le rispettive leggi da rispettare. Nonostante i due fossero fidanzati, quindi congiunti come direbbe qualcuno, il giovane è stato sanzionato. 

Il ventenne, infatti, ha ricevuto la multa da una pattuglia di agenti in borghese della polizia locale. Dovrà pagare una multa di 400 euro. A darne notizia il quotidiano “La Provincia pavese“. Se pagata entro 30 giorni, la sanzione sarà di “soli” 280 euro.

Leggi anche: Fermato per controlli, fidanzata nel bagagliaio

Entrambi con la mascherina

Le norme anti contagio parlano chiaro. Due persone possono camminare vicini, ma non possono abbracciarsi. Lo slancio improvviso, purtroppo, è costato caro al ragazzo per il mancato rispetto della regola del distanziamento sociale.  Salva, invece, la ragazza in quanto non avrebbe “partecipato” all’effusione poichè colta in quel momento di sorpresa.

Molte altre le sanzioni, inoltre, comminate lo scorso fine settimana a Pavia e nel resto della provincia. Sono state elevate alcune sanzioni a persone trovate senza mascherina o che non rispettavano le distanze sociali.