MondoBlu by Megghy.com
Despacito vietata in Malesia

Despacito vietata in Malesia

Il tormentone dell'estate "Despacito" inizia a mietere "vittime".

La notizia arriva dalla Malesia dove il ministro per le Comunicazioni Salleh Said Keruak ha vietato alle radio e alle televisioni di stato di trasmettere la canzone del cantante portoricano Luis Fonsi che in questi giorni ha superato "Sorry” di Justin Bieber come canzone più ascoltata di sempre in streaming, con oltre 4,6 miliardi di riproduzioni. 

Naturalmente esiste un chiaro motivo della scelta "di Stato". Il tutto risiede, come dichiarato dal ministro ad AFP, nel contenuto del testo che «non è adatto a essere ascoltato» soprattutto in un paese come la Malesia, dove oltre il 60 per cento della popolazione è di religione islamica e ci sono leggi sulla censura molto rigide.

Tuttavia, il pericolo di non poter ascoltare questa canzone non esiste. "Despacito” potrà ancora essere trasmessa sulle radio e sulle televisioni private, che sono comunque state invitate da Keruak ad auto-censurarsi.

E pensare che "Despacito" significa....lentamente anche se il contenuto della canzone é molto "esplicito".


Scritto da Francescoiriti il 20 Luglio alle 22:24
 
Commenta articolo
Nessun Commento presente
Commento
Titolo Commento
Testo commento
Articoli top della categoria
Musica classica su YouTube Anche la musica classica sarà ospitata su YouTube. Infatti, é pronto il progetto YouTube Symphony Orchestr.. leggi tutto
Arrestato fan di Laura Pausini per... E' stato arrestato a Cassino (Frosinone) l'uomo che ad aprile era stato condannato a 10 mesi a Faenza per avere molestat.. leggi tutto
 
Statistiche
  • 19 Categorie
  • 2049 Articoli Totali
  • 2726954 Pagine Viste
  • 1 Utenti Online