MondoBlu by Megghy.com
Aquablade: la nuova tecnologia per sanitari by ideal standard

Aquablade: la nuova tecnologia per sanitari by ideal standard

Nel corso degli ultimi anni è cresciuta sempre più la sensibilità nei confronti dei problemi ambientali ed in particolare dello spreco di acqua, così come sempre maggiore attenzione è rivolta al tema dell'igiene.
A questo proposito, ha destato particolare interesse una nuova tecnologia applicata ai sanitari, che ai vantaggi derivanti da un minor consumo idrico coniuga una maggiore efficienza nella pulizia del WC, senza rinunciare ad un design raffinato.
Il nuovo sistema si chiama "Aquablade”, ed è stato realizzato da Ideal Standard,la nota azienda fondata oltre 100 anni fa ed oggi specializzata nella progettazione e realizzazione di bagni di altissima qualità e raffinatezza. 
Ma vediamo nel dettaglio come funziona questa nuova tecnologia che promette di rivoluzionare i nostri bagni e quali benefici comporti.
Il risciacquo dei water tradizionali non pulisce l'intera superficie interna del vaso ma ne tralascia circa il 20%, poiché il canale è solitamente posto ad una considerevole distanza dal bordo superiore del WC, così che tutta l'area sopra di esso non sia raggiunta dal getto d'acqua.
Per ovviare a questo problema, il canale di Aquablade è stato posizionato appena sotto al bordo del water, riducendo così al minimo la superficie non lavata e raggiungendo un livello di pulizia che copre complessivamente il 95% del vaso. Inoltre, il particolare design di questi prodotti consente una più rapida pulizia anche dell'area non interessata dal risciacquo e da pulire quindi manualmente.
Una maggiore efficacia è poi garantita dall'esclusivo sistema a doppio canale di Aquablade: mentre un getto d'acqua scende dalla parte superiore del vaso, un secondo getto percorre il bordo interno del bacino, generando un potente flusso che assicura un grado di pulizia senza paragoni, addirittura maggiore di quello dei vasi "rimeless", ossia senza brida.
Aquablade, inoltre, si dimostra molto più silenzioso dei normali sciacquoni e, aspetto da non trascurare, è progettato per ridurre al minimo gli schizzi d'acqua che rischiano di liberare nell'aria batteri potenzialmente pericolosi.
Sui vasi che adottano la tecnologia ideata da Ideal Standard è poi prevista la smaltatura dei canali interni, con lo scopo di limitare fortemente il formarsi di calcare al loro interno, nonché il proliferare dei batteri che qui trovano il proprio habitat ideale. 
Se, in tema di bagni, la priorità è ovviamente rappresentata dalla massima igiene e dalle prestazioni ottimali, un occhio di riguardo va certamente rivolto anche all'estetica, aspetto sempre più preso in considerazione nella scelta di un nuovo bagno.
Anche da questo punto di vista i vasi equipaggiati con tecnologia Aquablade non temono confronti, tanto che da un sondaggio effettuato in Italia e nel Regno Unito è emerso come oltre l'80% dei possessori di vasi Aquablade trovino più piacevole l'estetica di questi prodotti rispetto a quella dei vasi tradizionali.
'Aquablade' è utilizzata sui vasi della nuova linea 'Tonic II' di Ideal Standard, concepiti dai designer del prestigioso 'Studio Artefakt' e che comprende altresì lavabi, mobili da bagno, docce e vasche, componenti tutti accomunati da un design sobrio ed elegante, che strizza particolarmente l'occhio a chi predilige uno stile prettamente classico.
Altra collezione equipaggiata con l'innovativa tecnologia Aquablade è 'Dea', caratterizzata invece da piacevoli forme smussate e da linee sinuose in grado di conferire ad ogni tipo di bagno un tocco di modernità.
Sia la linea Tonic II che la linea Dea propongono vasi di tre diverse tipologie, in grado di andare incontro a qualsiasi esigenza: sospesi, con cassetta o a terra aderenti alla parete; in quest'ultimo caso è possibile sostituire il vecchio vaso senza alcun intervento sugli impianti.
Fine modulo

 

Scritto da Giacomo il 31 Agosto 2015 alle 15:51
 
Commenta articolo
Nessun Commento presente
Commento
Titolo Commento
Testo commento
Articoli top della categoria
Volunia, il nuovo motore di ricerca... Sta per nascere un nuovo motore di ricerca: Volunia. Si tratta di un progetto tutto italiano creato da Massimo Marchiori.. leggi tutto
Google compra Motorola Google compra Motorola Mobility per 12,5 miliardi di dollari. Le due società hanno annunciato di aver firmato un ac.. leggi tutto
 
Statistiche
  • 19 Categorie
  • 2045 Articoli Totali
  • 2673659 Pagine Viste
  • 1 Utenti Online